Stargazing: una nuova,tenera storia di Jen Wang

Dopo il successo de Il principe e la sarta, l’illustratrice e autrice Jen Wang lo scorso autunno è ritornata sui nostri scaffali con una nuova graphic novel edita da Bao, e questa volta si rivolge ad un pubblico più giovane, potenzialmente dai 10-11 anni in su.

In Stargazing ritroviamo il tratto morbido e deliziosamente espressivo di Wang, che questa volta sceglie un’ambientazione contemporanea e ci porta in un grazioso sobborgo, all’interno di una comunità sino-americana, per raccontare una delicata storia di amicizia preadolescenziale.

Qui incontriamo Christine Hong, una ragazzina impegnatissima a scuola, nelle esibizioni di violino, nelle lezioni di cinese e, più in generale, a rispecchiare le aspettative dei suoi genitori rigidamente orientati al successo e alla competizione.

Per caso, attraverso la parrocchia, la famiglia Hong stringe un legame con YuWen, giardiniera vedova in difficoltà economiche, e le offre in affitto la propria dépendance. Christine entra, così, in contatto con Moon Lin. La sua nuova vicina di casa la incuriosisce e la prima serata insieme segna l’inizio di una tenera, entusiasmante nuova amicizia tra due ragazzine che non potrebbero essere, in apparenza, più diverse.

Moon è un vulcano di idee, spontanea, vivace e creativa. Buddhista e vegetariana, è sicura nella sua pelle, nonostante, tra le due protagoniste, sia quella fisicamente meno conforme ai modelli mainstream (grazie, Jen Wang!). E ha meno inibizioni rispetto a Christine, essendo cresciuta in una famiglia meno benestante ma più aperta e meno pressante nei suoi confronti.

Come spesso accade in questi anni al confine tra l’infanzia e tutto ciò che viene dopo, Moon e Christine sono profondamente curiose l’una verso l’altra e si contaminano gioiosamente a vicenda. Moon “inizia” l’amica alla musica K-pop, al ballo e… allo smalto per le unghie. E Christine scopre il suo segreto: Moon è sicura di provenire da un pianeta alieno sul quale, presto o tardi, ritornerà.

Crescendo e cambiando al fianco di Moon, Christine si vede allo specchio e mette a fuoco alcuni aspetti, anche dolorosi, del suo rapporto con la propria identità e della relazione con i genitori. Nel frattempo, l’amicizia si complica con le sfumature della gelosia e della rabbia, quando Moon si avvicina ad una compagna di scuola molto popolare.

Quando Moon dovrà affrontare un grave problema di salute, le due ragazzine si troveranno a dover sciogliere alcuni nodi della loro relazione e Christine dovrà interrogarsi su che tipo di amica, e di persona, vuole essere.

Un romanzo tenero e sincero, con una buona dose di chiaroscuri. Unico difetto, un finale un po’ affrettato – ma forse la verità è che dispiace dover già lasciare Moon e Christine.

Wang, J. (2021). Stargazing. Bao Publishing

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...