Il posto dei grandi. Manco per sogno e Titù

Nella mia testa – forse solo lì – c’è un filo rosso che unisce Manco per sogno di Beatrice Alemagna e Titù di Claudine Galea e Goele Dewanckel. In modi diversi, secondo il mio filo, parlano della scomodità e responsabilità degli adulti, e dell’inevitabile alterità tra esperienza adulta e infantile.

Libro "La Giovanna nel bosco", Cristina Lastrego - Francesco Testa - Gallucci

Tre motivi per leggere “La Giovanna nel bosco” nel 2021

Nel 2015 Gallucci ha scelto di ripubblicare La Giovanna nel bosco. Un albo che non nasconde la sua età: apritelo e precipiterete in un punto impreciso, ma delizioso tra la fine degli anni Settanta e i primi Ottanta. E al contempo è riuscito a non invecchiare per niente, rimanendo una scelta validissima per i bimbi dei Ruggenti anni Venti de noartri.

Libro La fioraia di Sarajevo, Orecchio acerbo, Mario Boccia, Sonia Maria Luce Possentini

Incrocio di sguardi a Sarajevo

Da quel baule di meraviglie che è il catalogo Orecchio acerbo, è arrivato a giugno un nuovo albo molto bello, di quelli ideati per grandi e grandicelli. Ideali anche per affiancare l’analisi della Storia con le storie di persone in carne ed ossa.

A Genova non c’ero

A Genova a luglio 2001 non c’ero. La stagione delle manifestazioni (tuttora in corso) per me sarebbe iniziata subito dopo,…