Una casa, due mamme, una tribù

Questo weekend abbiamo traslocato, un’esperienza apocalittica nella norma, direi. Oggi ho pulito e chiuso definitivamente la casa in cui mia moglie e io abbiamo convissuto per la prima volta e dove ha mosso, in più sensi, i primi passi nel mondo Polpetta. Ed è anche la festa della mamma, allora lascio qui questo post come un sassolino della nostra storia.

Come i fili di un tessuto

Uno spuntino di lettura ispirato alla Giornata della Memoria. Lia Levi scrive una sorta di lettera a puntate a nipoti (e lettori, e studenti) sia ipotetici sia in carne e ossa, seguendo il filo della propria storia personale nel suo intrecciarsi alla storia italiana ed europea.

A mille millimetri di distanza

Una storia lieve dal finale rodariano che non spiega cose, non dà risposte nè pat pat sulla testa, ma riflette un disappunto, un malessere condiviso e la speranza urgente di poter tornare presto a una ‘nuova normalità’ vera.

Io grande, tu piccino

Io grande, tu piccino. Io water, tu vasino.Io computer, tu vicino. Un albo irresistibile sulla quotidianità tenera e buffa di una coppia di mammiferi genitore-figlio.